Vaginal pH Test (5 test)

€ 14.90

  • A COSA SERVE 
    IL VAGINAL PH TEST?

    Il Vaginal pH Test di PRIMA® Lab rileva eventuali anomalie nei livelli di acidità del pH vaginale, mediante un apposito tampone. Qualsiasi alterazione dell'equilibrio del pH vaginale può causare, o potrebbe essere causato, da infezioni vaginali come la vaginosi batterica. Risultati immediati e sicuri in meno di un minuto.

  • COS'È IL PH VAGINALE?

    La sigla pH indica, in chimica, un termine per descrivere il grado di acidità di una soluzione, in questo caso delL'ambiente vaginale. Un pH vaginale nella norma, compreso tra 3.8 e 4.5, è essenziale per il corretto funzionamento dei sistemi di difesa dei genitali femminili da infezioni di origine batterica. I normali livelli di acidità dell’apparato riproduttivo femminile variano a seconda dell’età fertile di una donna: durante l’infanzia e la vecchiaia, quando i livelli di estrogeni sono più bassi, il pH vaginale è neutro; nell’adolescenza e l’età adulta, invece, il pH diventa acido così da proteggere l’apparato da infezioni e favorire la crescita dei lattobacilli che difendono da affezioni vaginali e vulvovaginali. Il pH tende alla neutralità anche durante il periodo mestruale e premestruale, mentre è molto acido prima dell’ovulazione e si alza dopo la liberazione dell’ovulo dal follicolo. Esistono diverse condizioni patologiche che favoriscono l’aumento del livello del pH vaginale, tra cui malattie sessualmente trasmissibili, candidosi, vaginosi batterica e tricomoniasi; per questo è utile rilevare eventuali anomalie nell’acidità vaginale, perché potrebbe rappresentare un indicatore di infezioni vaginali in corso da approfondire con il proprio medico. Queste possono essere molto pericolose, soprattutto per le donne in gravidanza, tanto per la madre quanto per il feto, per questo i risultati del Test dovrebbero essere sempre discussi con uno specialista.

  • CHI USA IL VAGINAL PH TEST?

    Il Vaginal pH Test di PRIMA® Lab è adatto sia ad uso professionale che privato per determinare la presenza di possibili anomalie nel pH vaginale ed intraprendere eventuali azioni preventive. Per i professionisti del settore sanitario è utile per rilevare una variazione nei corretti sistemi di protezione e regolazione dell’apparato riproduttivo femminile.

  • COME FUNZIONA 
    IL VAGINAL PH TEST?

    Il Vaginal pH Test è un dispositivo autodiagnostico in vitro per la determinazione semiquantitativa del pH vaginale in campioni prelevati tramite un tampone vaginale, da utilizzare come ausilio alla diagnosi di vaginosi batterica. La rilevazione dei valori di pH avviene attraverso l’utilizzo di una cartina tornasole: non appena il tampone entra in contatto con quest’ultima avviene un cambiamento di colore. Diversi valori di pH corrispondono a diversi gradi e sfumature di colore, da confrontare con la carta comparativa fornita con il Test.

  • QUANDO FARE 
    IL VAGINAL PH TEST?

    Il Vaginal pH Test è utile per la diagnosi di una vaginosi batterica in corso. È un prezioso ausilio sia per uso professionale che privato, è adatto anche all’utilizzo da parte di donne incinte che desiderano monitorare la presenza di possibili patologie a carico dell’apparato genitale femminile. Seguire attentamente le istruzioni per l’uso fornite con il Kit diagnostico.

  • COSA CONTIENE?

    • istruzioni per l'uso
    • 5 buste di alluminio sigillate, su cui è stampata la scala colorimetrica, contenenti ciascuna:
    • 1 dispositivo test
    • 1 tampone vaginale sterile

RISORSE
UTILI